Nascita ed evoluzione di un’idea

Cos’è un’idea, se non la rappresentazione visiva di una realtà resa possibile dalla sensibilità di chi la percepisce? Ecco, questo capitò ad un gruppo di amici di Ercolano, allorché si avvidero che certi valori sportivi legati al podismo si stavano deteriorando. Essi sentirono in cuor loro di dover in un certo qual modo continuare a perpetrare nel tempo, e in un luogo di per sé già carico di storia e di cultura, tutta la bellezza e la gioia di stare insieme mediante la classica pratica del podismo. Nacque così l’idea di costituire una nuova società podistica, basandosi su chi ancora credeva che fosse possibile, anzi auspicabile, correre per aggregarsi in simpatia; e magari trasmettere a tutta la città, in particolare ai giovani, il desiderio di fare sport.

Un’idea però non può prescindere da una realizzazione pratica, altrimenti resta lettera morta, per cui il gruppo di amici si dedicò alla formazione di una struttura che fungesse da base per le future attività, un’organizzazione societaria regolata dalle normative vigenti in materia, e divenimmo per tanto ASD “Podisticamente”. Nel nostro regolamento interno, affinché fosse dato il più ampio spazio possibile al senso di partecipazione democratica, stabilimmo fossero 7 le figure del Direttivo e procedemmo verso l’affiliazione alla Fidal, la federazione italiana dell’Atletica Leggera. Avremmo potuto affiliarci a un Eps (ente di Promozione Sportiva), perché nella nostra vocazione sportiva c’è, appunto, la promozione sportiva, ma dato che gli Eps sono organizzazioni che riguardano tutte le discipline sportive, al contrario della Fidal, che invece afferisce esclusivamente l’Atletica Leggera, ne escludemmo la possibilità. D’altronde, sia la Fidal che gli Eps ricevano dal CONI l’identico scopo di divulgare lo sport in Italia e quindi ci parve di certificare subito il senso della nostra affiliazione quale adesione incondizionata all’organizzazione specifica del nostro sport di riferimento (anche per prendere le distanze da imbarazzanti dispute di natura economica che nulla o poco hanno a che fare con lo sport in senso stretto, ma molto invece con una visione per così dire commerciale dell’Atletica Leggera).

ORGANIGRAMMA

Presidente – Volpe Giuseppe

Vicepresidente – Cerrigone Carmine

Segretario e Relazioni pubbliche – Imperato Paolo

Consigliere – Cozzolino Michele

Consigliere – Di Quattro Giuseppe

Consigliere e Curatore d’immagine – Provitolo Aniello

Tesoriere – Fiengo Eugenio

ATLETI

Volpe Giuseppe

Cerrigone Carmine

Imperato Paolo

Cozzolino Michele

Di Quattro Giuseppe

Provitolo Aniello

Fiengo Eugenio

Imperato Gerardo

Formisano Pasquale

Romagnoli Diego

Zobel Umberto

Delle Donne Salvatore

Imperato Francesco

Oliviero Carla

Navarra Susanna

Valletti Pio

Averto Pasquale

Cipolletti Francesco

Costa Rosario

Rocco Giovanni

De Falco Antonio

Madonna Gaetano

Senza voler fare pubblicità, perché non è assolutamente questo lo scopo dello scritto, la lista degli atleti non comprende alcuni amici i quali, benché interessati, sono temporaneamente fermi per problemi fisici. Anzi, auguriamo loro una pronta ripresa, così da potersi divertire con noi, correndo per le strade di Ercolano e dintorni, e per quelle città dove “Podisticamente” andrà a gareggiare.

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento