1.000 giorni di “podisticamente.it”

Sì, è proprio così, in questi giorni festeggiamo lo speciale compleanno di “podisticamente.it”, un sito che come dice chiaramente l’intestazione si rivolge a tutti i podisti, mettendosi a loro disposizione. L’idea nacque, appunto, proprio tre anni fa, pensando che ogni podista potesse avere qualche minuto della loro giornata da dedicare al loro sport preferito in un mix che mettesse insieme informazioni, riflessioni, notizie e curiosità, di natura esclusivamente podistica, considerate nel loro aspetto più conviviale possibile, come si fa’ con gli amici al bar. Nulla di trascendentale, dunque, ma tutto di amichevole considerazione circa i simpatici risvolti che il podismo racchiude.

Nei 1.000 giorni, e negli innumerevoli altri che ne seguiranno, abbiamo tentato ogni tanto di rendere più varia l’offerta che proponevamo ai nostri visitatori, grazie al gruppo di collaboratori di cui “podisticamente.it” si è valso. Soprattutto, è da citare Nicola Severini, il nostro “deus ex machina”, in quanto valente webmaster, vera anima del sito, senza il quale non avrebbe mai… soffiato l’alito della vita. Per la stessa natura tecnica e per le innumerevoli volte che si è reso prezioso, va’ annoverata l’opera del nostro consulente informatico, Paolo Imperato, che oltre alle doti tecniche ha denotato anche incredibili doti di pazienza… Così come il nostro ortopedico, Pasquale de Cesare, per tutto ciò che concerne gli argomenti di natura medica applicata al podismo.

Un ringraziamento particolare lo vogliamo infine indirizzare a tutti i nostri visitatori, che sono stati molto più numerosi del preventivato, e che ci hanno seguito con interesse tale da indurci a dare sempre il meglio delle nostre possibilità. A costoro e per costoro rinnoviamo la promessa e l’impegno nel cercare di mantenere in futuro lo stesso livello di volontà, nel tentativo di centrare i loro effettivi interessi e curiosità relativi al mondo podistico; nella speranza di ottenerne sempre quella simpatica benevolenza che per… mille volte… ci hanno già dimostrato.

Questa voce è stata pubblicata in Amici al bar. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento