Europei di Berlino 2018: la vigilia italiana

Mancano ormai poche ore al via degli Europei di Atletica Leggera di Berlino 2018. Infatti, da lunedì 6 a domenica 12 agosto assisteremo alle prestazioni degli atleti azzurri, ai quali va’ ovviamente fin da adesso il più caloroso degli auguri. Ma, a proposito…, “chi sono”? Intanto, rispondiamo alla domanda meno impegnativa, cioè “quanti sono”? Elio Locatelli, direttore tecnico delle squadre nazionali, ne ha convocati 89, 40 uomini e 49 donne.

Inutile dire che moltissime attenzioni sono riservate al gioiellino della squadra, Filippo Tortu, primo italiano a scendere sotto la barriera dei 10” sui 100 metri. Ma la squadra italiana possiede altri notevoli atleti dai quali è lecito aspettarsi prestazioni di altissimo livello. A cominciare dal saltatore Marco Tamberi, che certamente saprà e vorrà… saltare l’ostacolo… del lungo infortunio che ha dovuto patire. Ci sarà poi la marciatrice olimpica Antonella Palmisano, la coriacea ed elegante quattrocentista Libiana Grenot, tanto per restare in ambito femminile. Poi, una serie di giovani che definire promesse è già riduttivo, visti i recenti risultati conseguiti. E per finire poi con il “decano”, l’immarcescibile saltatore Fabrizio Donato.

Negli ultimi tempi, abbiamo assistito a un notevole fermento nell’ambiente dell’atletica nazionale, per cui siamo sicuri che da questa competizione europea verranno fuori degli ottimi risultati, anche come si suol dire di “prospettiva”, cioè di giovani che si metteranno in mostra, ipotecando una brillante carriera. Ed è questo in definitiva l’augurio che comunque rivolgiamo a tutti i nostri baldi rappresentanti.

Appuntamento quindi a lunedì 6, alle ore 16,05, con il lancio del martello. Forza azzurri!

Questa voce è stata pubblicata in Amici al bar. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento