La “Trecase Christmas Run” 2017

Come da calendario, si è svolta il 17 dicembre c.m. la “Trecase Christmas Run”, gara podistica di 10 km (dal percorso molto tecnico, come in modo eufemistico si definiscono i tracciati molto duri, in un circuito cittadino da ripetere due volte), organizzata dall’ASD Oplonti Trecase Run, con il patrocinio del Comune di Trecase, con l’egida del CONI, della Fidal e con la collaborazione del GSD Umberto Granato.

Gli oltre 300 podisti si sono comunque dati battaglia sugli impervi saliscendi, dimostrando ancora una volta che nel loro DNA è radicata la capacità di sopportare la sofferenza, trasformandola perfino in smagliante sorriso, altrimenti non si spiegano tutti quei volti, affaticati ma felici, al passaggio intermedio e all’arrivo. Niente alibi quindi per gli atleti, sia per la durezza del percorso che per il freddo umido della mattinata, perché l’impegno è stato confortato dai tempi fatti registrare, tra l’altro, fin dal passaggio dei primi 5 km, dove si è chiaramente delineata quella che sarebbe stata la classifica finale. Sarebbero dunque tutti da premiare gli atleti classificati… Tuttavia, la “fredda” cronaca… impone la sua legge e ci rimanda alla doverosa segnalazione che di seguito si riporta, per quanto attiene i podi maschile, femminile e di società:

Classifica maschile

  • Aich Youssef                  32’34”        Il Laghetto
  • Soprano Giuseppe        33’15”        Caivano Runners
  • Sare Karim                     33’57”        Marathon Club Stabiae

Classifica femminile

  • Janat Hanane                39’26”        Il Laghetto
  • Palomba Filomena       42’03”         Astro 2000 Benevento
  • Vanacore Annamaria   42’24”        Scafati

Classifica società

  • Marathon Club Stabiae  7.017 punti e 38 atleti
  • Erco-Sport                        5.633 punti e 26 atleti
  • Pod. Il Laghetto               5.475 punti e 28 atleti

Nulla da eccepire sul piano organizzativo: gli atleti sono stati accolti con efficienza e cordialità e hanno potuto correre in piena tranquillità. Che poi è quello che l’intero popolo dei podisti chiede alle belle mattinate di sport.

Alla prossima.

 

Questa voce è stata pubblicata in Gare. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento