La seconda edizione della “Corri Ercolano”

La mattinata dell’Immacolata, in tutta la sua incertezza meteorologica, ma con temperatura comunque mite, si è sposata con la (quasi…) perfetta macchina organizzatrice dell’Erco-Sport e ne è venuta fuori una bellissima seconda edizione della “Corri Ercolano”. L’irascibile ma appassionato e grande intenditore di “cose e corse podistiche” Raffaele Colantuono, presidente e “anima” della Erco-Sport, ancora una volta non si è smentito e, nei fatti, ha realizzato un qualcosa da annoverare fra le più riuscite, sia nel territorio di Ercolano che nel variegato mondo del podismo regionale.

Non stiamo esagerando…, è proprio così… La “Corri Ercolano” fu progettata per far partecipare un numero giusto di podisti, senza rincorrere faraoniche presenze e massicce intromissioni di sponsor, che poco o niente hanno di salvaguardia e promozione sportiva. Anzi, la “Corri Ercolano” aveva, ed ha, fin dal suo nascere, l’idea di smuovere le acque sportive stagnanti del territorio e nel contempo sollecitare alla pratica podistica quanti più giovani fosse possibile. Bene ha fatto, dunque, il Comune di Ercolano, ad essere presente alla manifestazione, con la Consigliera Colomba Formisano, tra l’altro, figlia di un ex atleta dell’Erco-Sport, dando con la sua attiva partecipazione un segnale molto chiaro a tutta la popolazione, vorremmo aggiungere, podistica e non.

Veniamo alla gara. Puntualmente, alle 8 e 45, è stata data la partenza, che quest’anno vedeva gli atleti impegnati su di un percorso leggermente cambiato a quello precedente ( e questo ha causato qualche “intoppo”…), comunque sempre di 6,5 km. Percorso duro, data la natura del territorio cittadino, fatto di continue salite e discese, sia pure brevi, ma contrassegnate spesso dal ruvido e sgradito basolato per le… caviglie dei podisti. Nonostante ciò, la gara è stata velocissima, “trainata” soprattutto da un terzetto indiavolato che ha prenotato, fin dalle battute iniziali, il podio: Lombardo Alessandro, Vetrano Massimo, Luongo Antonio (vincitore della prima edizione). Anche la gara al femminile è stata “condizionata”…, in questo caso dalla forte atleta porticese Picardi Patrizia, non a caso vincitrice nella prima edizione, atleta leggera e veloce, dal radioso sorriso. Ottima seconda, la sorprendente Shevchenko (speriamo si scriva così…) Silvana, della Andria Castello Doria. Terza, l’esperta della penisola sorrentina Galano Teresa, sempre sicura e costante nel suo rendimento podistico. E i ragazzi? Eccoli: Lo Tufo Silvano, per i maschietti, e Alessia Buhne, per le femminucce. Entrambi hanno dimostrato che… il podismo regionale può fare affidamento su di loro… e che ne sentiremo ancora parlare.

                       Podio maschile

  • Lombardo Alessandro, Erco-Sport
  • Vetrano Massimo, Baiano Runners
  • Luongo Antonio, Erco-Sport

                       Podio femminile

  • Picardi Patrizia, Budokan Portici
  • Shevchenko Silvana, Andria Castello Doria
  • Galano Teresa, Sport Event Run

Primo classificato ragazzo: Lo Tufo, Atletica Acerra

Prima classificata ragazza:  Buhne Alessia, Portici Runners

In definitiva, la seconda edizione della “Corri Ercolano” ha rispettato gli obiettivi prefissati, per cui possiamo dire che è stata una manifestazione “a misura d’uomo” e non “a misura di spettacolo”.

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento