Le castagne sono buone

“Le castagne sono buone” è un film del 1970, di Pietro Germi, con una trama interessante e con una prova di attore non del tutto disprezzabile di Gianni Morandi. Luigi è un regista televisivo, donnaiolo impenitente, che oggi sarebbe sicuramente accusato di molestie sessuali. Egli incontra Carla, una ragazza semplice e sincera, che crede in certi valori e che mette in pratica il consiglio di suo padre, quando le scrisse di essere come le castagne: “Le castagne sono buone”…

Perché parliamo di questo film in uno spazio podistico? Perché Carla, fra le cose genuine e belle che fa’…, pratica il podismo! E poi perché, neanche a farlo apposta, le castagne rappresentano un alimento molto prezioso per i podisti…!

Basterebbe dire, ai podisti, che le castagne contengono molte sostanze dal potere antiossidante e che aiutano negli stati infiammatori, per fargliele prediligere…, ma ci limiteremo ad elencare in un certo qual modo “freddamente” i loro valori nutrizionali  podisticamente più rilevati. Non prima però di aver ricordato che il castagno è un albero molto antico e diffuso in Europa, tanto che in passato le castagne sono state variamente definite come “i cereali che crescono sugli alberi”, o perfino come “come pane dei poveri”, perché dalla farina che se ne ricavava se ne traevano sostentamento intere popolazioni. Oggi, in verità, l’uso di farina di castagne è in uso solo per alcuni dolci, in particolare per il “castagnaccio”, il cui consumo consigliano senz’altro. Ma veniamo al sodo…

Le castagne sono forse il frutto meno ricco di acqua pur essendo un’ottima fonte di carboidrati. Sono infatti particolarmente caloriche (100 gr equivalgono a 175 calorie). Inoltre, contengono pochi grassi (a 100 gr ne corrispondono solo 1,7), di cui parte della famiglia degli omega 3 (come il pesce…) e molte vitamine e minerali (B, E, potassio, fosforo, ecc.).

Ma ecco il dettaglio rapportato a 100 gr di prodotto:

  • Kcalorie 175
  • Acqua         55 gr
  • Carboidrati 37 gr
  • Colesterolo 0
  • Ferro 1
  • Fibre 5
  • Fosforo 80 mgr
  • Potassio 395 mgr
  • Sodio 9 mgr
  • Vitamina B
  • Vitamina E

Tralasciamo di segnalare altri elementi, per non essere troppo approfonditi. D’altronde, possono bastare le indicazioni di massima che abbiamo, sia pure sommariamente, indicato. Stiamo dicendo che le castagne ci piacciono, ma non vogliamo sembrare esagerati!

Questa voce è stata pubblicata in Alimentazione. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento