Gli italiani e il record mondiale in Atletica Leggera

Anche alcuni italiani sono stati detentori di

record mondiali in Atletica Leggera. Eccone

un sintetico, ma glorioso, elenco.

showimg2

LUIGI BECCALI, Torino 1933, 1500m – 3’49”00

ADOLFO CONSOLINI, stabilì per ben tre volte ilConsolini

record mondiale di lancio del disco, portandolo

da 53,34 metri (1941) a 55,33 metri (1948). Fu

oro olimpico a Londra (1948).

Pino_Dordoni

GIUSEPPE DORDONI, Olimpiadi di Helsinki 1952,

50 km di marcia, 4h 28’ 07”.

LIVIO BERRUTI, Olimpiadi di Roma 1960, vinseBerruti_roma60

l’oro nei 200 metri stabilendo il record in 20”5.

CARLO LIEVORE, Milano 1961, stabilì il record

di lancio del giavellotto lanciando l’attrezzo aLievore_61

86,74 metri, migliorandolo di ben 70 cm.

MORALE_Salvatore

SALVATORE MORALE, Belgrado 1962, oro nel

corso dei Campionati Europei, nella gara dei                                          400 metri a ostacoli, in 49”2.

MARCELLO FIASCONARO stabilì due record, ilfiascona-250x355

primo a Helsinki (1972), Europei indoor, nei

400 metri, in 46’1; il secondo  a Milano (1973)

negli 800 metri, in 1’ 43” 7.

SARA SIMEONI, unica donna italiana che siasara-simeoni

riuscita finora a conseguire record mondiale.

Brescia 1978. Salto in alto, 2,01 metri.

Pietro_Mennea_1

PIETRO MENNEA, Città del Messico (1979).

Record del mondo nei 200 metri, in 19”72:

questo record che ha avuto la “durata” più

lunga, perché è stato superato solo nel 1996

(ed è tuttora record europeo).

 

Questa voce è stata pubblicata in Amici al bar. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento