Le 19 medaglie d’oro dell’Atletica italiana alle Olimpiadi

La nazionale italiana di Atletica Leggera, nel corso di tutte le edizioni dei Giochi Olimpici disputati, dal 1896 al 2012, ha vinto 19 medaglie d’oro. Noi di “podisticamente.it” vogliamo ricordare tutti i campioni che sono riusciti in un’impresa che ha fortemente contrassegnato la loro e la nostra esis02_SARA_SIMEONI_LOS _ANGELES_1994_OLYCOM-kn6F--700x525@IlSole24Ore-Webtenza, essendo la conquista della medaglie d’oro alle Olimpiadi un avvenimento assolutamente indimenticabile, sia per il singolo campione che per l’intera nazione di appartenenza. “Alfiera” di questa nutrita e validissima schiera di campioni olimpici, ci è sembrato dovesse essere la grandissima Sara Simeoni che alfiera della squadra italiana lo fu per davvero, Los Angeles 1984, e fu perfino portabandiera olimpica a Torino nel 2006 nella cerimonia di chiusura della XX Olimpiade dei giochi invernali.

Anversa, 1920. Ugo Frigerio (10.000 marcia); Ugo Frigerio (3.000 marcia).

Parigi, 1924. Ugo Frigerio (10.000 marcia).

Los Angeles, 1932. Luigi Beccali (1.500 m).

Berlino, 1936. Ondina Valla (80 hs).

Londra, 1948. Adolfo Consolini (lancio del disco).

1952, Helsinki. Giuseppe Dordoni (50 km marcia).

1960, Roma. Livio Berruti (200 m).

Tokio, 1964. Abdon Pamich (50 km marcia).

Mosca, 1980. M. Damilano (20 km marcia); S. Simeoni (salto in alto); P. Mennea (200 m).

Los Angeles. 1984. G. Dorio (800 m); A. Cova (10.000 m); A. Andrei (getto del peso).

Seul, 1988. Gelindo Bordin (maratona).

Sydney, 2000. Ivano Brugnetti (50 km marcia).

Atene, 2004. Stefano Baldini (maratona).

Peckino, 2008. Alex Schwazer (50 km marcia).

Questa voce è stata pubblicata in Amici al bar. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento