Pista per atletica e jogging “Aldo Parlati” – villa comunale “E. De Filippo”, di Francesco Diana

?

Il circuito di jogging e di atletica, utilizzato prevalentemente  per allenamenti podistici, è stato realizzato dal comune di Napoli nel quartiere di Ponticelli nel 2006 su richiesta del gruppo sportivo Amatori Vesuvio ed è stato intitolato al compianto presidente dello stesso gruppo sportivo Aldo Parlati, promotore dell’iniziativa ma che, purtroppo,  non è riuscito a vedere la sua completa realizzazione.

Il circuito è lungo 1500 metri con lievi dislivelli e circoscrive la villa comunale E. De Filippo. Villa dal nome importante perché importante è la villa con la sua grande estensione di verde e di alberi, villa completamente recintata da grandi cancelli.

Allo stato attuale, solo questo relaziona l’importanza della villa al nome del grande attore drammaturgo Eduardo De Filippo, perché in questo spazio si sente rimbombare prepotentemente: ..FUITEVENNE…

?

Da quando la villa è stata realizzata è passato più di un ventennio ma, udite …udite…,  non è stata mai aperta, i suoi cancelli sono sempre stati sinistramente chiusi.

Al comune di Napoli si sono succeduti tanti sindaci, tutti a promettere la sua imminente apertura al godimento dei cittadini. Mai promesse furano più vane.

Strana razza questa dei cittadini, ma che pretende?

Ci sembra vedere il  grande attore drammaturgo Eduardo De Filippo rivoltarsi nella tomba e chiedersi del perché di questo legame del suo nome alla villa fantasma.

La pista Aldo Parlati avrebbe dovuto essere il corollario alla villa E. De Filippo, una simbiosi perfetta  tesa al godimento dello scambio tra i due spazi, differenti ma attigui. Un’osmosi tra passeggiate o podismo sulla pista  con le passeggiate o podismo all’interno della villa comunale.

?

Ad oggi, funziona solo la pista A. Parlati posta all’esterno della villa. La pista apre i battenti (metaforicamente parlando) alle 5 del mattino e li chiude in tarda serata.

Un fiume di persone (centinaia e centinaia) provenienti da luoghi diversi di Napoli e dei comuni limitrofi la percorrono tutti i giorni .

Persone che colorano con allegria la pista A. Parlati possono sperare di rendere colorata anche la villa comunale?

Possono sperare di non udire il rimbombo di quella terribile parola ..FUITEVENNE…?

Questa voce è stata pubblicata in Diciamola tutta. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento