Scusaci, Andrea

A. Rom.Scusaci, Andrea, se noi di “podisticamente.it” non abbiamo ancora riportato la tua brillantissima impresa di Ancona, dove hai stabilito il nuovo Record Italiano cat. Allievi. Infatti, sui quattro giri dell’anello anconetano, il giovane Allievo (classe 1999) ha chiuso una splendida gara col crono di 1’53″43, nuovo record nazionale indoor di categoria. E’ che noi non siamo una testa giornalistica, come abbiamo evidenziato nel nostro articolo di presentazione del nuovo sito e non vogliamo rincorrere la notizia clamorosa per catturare visualizzazioni. Inoltre, come folgorati sulla strada di Ancona, volevamo metabolizzare il grandioso avvenimento, perché non capita tutti i giorni di celebrare un campioncino nazionale.

Ora che ci siamo ripresi, dallo sbigottimento e dalla soddisfazione, possiamo con mente serena ripercorrere l’avvenimento nella sua interezza. Come abbiamo saputo dalla Fidal Campania, in quel di Ancona, oltre alla ciliegina sulla torta rappresentata da te, altri due ragazzi campani si son ben distinti: Alessandro Sibilio (Centro Ester), col 2° posto nei 60 hs, che giunto secondo con il tempo di 8”38 ha stabilito il nuovo record regionale di categoria; Annamaria Naddeo (Vis Nova), già da noi più volte menzionata, che col secondo posto nella gara spuria dei 600 m e col tempo di 1’52”02 ha conseguito il nuovo record regionale della distanza.

Ma è a te soprattutto che vogliamo dedicare il nostro elogio, a te e al tuo allenatore Giampaolo Ciappa, a te e alla tua squadra di appartenenza, il Centro Ester: certi risultati, tu lo sai, non si ottengono se non con un lavoro di èquipe, d’insieme, che rende l’atleta compartecipe di un progetto che supera il mero dato statistico e ne aumenta le responsabilità e le soddisfazioni, anche in chiave futura. Come ti senti, adesso, caro Andrea Romani? Hai realizzato che sei entrato nella storia dell’Atletica Leggera? Hai pensato di rendere questo gioco una vera e propria professione? Hai sognato di contribuire a ridare ossigeno a tutto il movimento nazionale?

Noi ti auguriamo, di cuore, che qualsiasi decisione tu prenda, possa essa costituire per te il meglio; e che qualsiasi orizzonte si stagli davanti al tuo sguardo, tu possa podisticamente raggiungerlo sempre con successo.

Questa voce è stata pubblicata in Spazio ai giovani, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento